MOLTO ALTRO ANCORA NEL NOSTRO STORE A LOCARNO / MUCH MORE AT OUR STORE IN LOCARNO

IGOR LIBERTI - Team Puffer since 2016

Born in Switzerland in 1978, Igor feels drawn to the water at young age, looking for mystery under water (Southern Italy underwater caves, Puglia). Here he develops a deep love for the water and becomes adept in freediving.
 
In 2000 he becomes a freediving instructor at Umberto Pelizzari's prestigious Apnea Academy. Not
interested in competing in freediving competitions himself, Igor resorts to finding different ways to stay closely immersed in the water and organizing freediving events.
Attracted to the arts he begins his underwater photography. In 2007 he joins the Vertical Blue Team as photographer for the world freediving champion William Trubridge.
During his dives while shooting William, he realizes he is able to reach the same depth of the Swiss national record in free immersion (at that time, 2011) and so in the same year he set his first NR with a 82 meters free immersion. Deciding to put down his camera for some time, he begins enjoying a “free hand” deep dives (free immersion).
The following year he again sets the NR for Switzerland, first to 62 meters no fins and then to 80 meters in the constant weight category.
 

Per Igor Liberti, classe 1978, immergersi “è la cosa più naturale che esista”, una passione nata tanti anni fa quando, da bambino, passava le estati al mare in Puglia con la famiglia.

All’età di 13 anni raggiunge i -15 metri e a 21 i -40. Nessun modello, nessun insegnamento, il giovane atleta s’immergeva semplicemente attratto dalle profondità.

È solamente nel 2000 che, seguito dal campione del mondo Umberto Pelizzari, Igor segue i primi corsi con istruttore presso la scuola italiana Apnea Academy.

La grande svolta arriva però nel 2010 durante l’importante gara Vertical Blue alle Bahamas presso la quale Igor fotografa il pluricampione mondiale William Trubridge nel suo tentativo di nuovo record. Durante un allenamento in immersione libera assieme, l’atleta ticinese riesce ad arrivare con una sorta di naturalezza a -73 metri. Un traguardo importante, che lo stacca di soli 3 metri dall’allora record nazionale. E così, motivato e determinato più che mai e dopo un anno di continui allenamenti, nel 2011 porta a casa il meritatissimo nuovo record svizzero dalla Vertical Blue: -82 metri!

Oggi Igor Liberti, oltre a prepararsi per una nuova sfida che si terrà a settembre in Grecia, dedica moltissimo tempo alla sua altra passione in apnea: quella di fotografo subacqueo

 

Link:

http://igorliberti.blogspot.ch/
Instagram: igor_liberti
YouTube: Igor Liberti
http://apneaticino.ch/
Facebook: apnea Ticino